Noi, corpi estranei dei partiti

premier-governo

Dopo una maggioranza pionieristica che all’esordio elegge la prima presidente donna al Senato, stona il modesto numero di ministre, 5 su 18 nel nuovo esecutivo, ad indicare quanto l’immaturità in tema di democrazia paritaria sia indiscutibilmente trasversale fra i partiti e i movimenti di tutte le epoche.

Stride particolarmente se si pensa che il 40% degli eletti del Movimento 5 stelle sono donne. Onestamente c’era da aspettarsi una “dimenticanza” delle politiche di genere, visto che al tavolo di lavoro sul contratto di governo sedevano esclusivamente uomini, tranne una, Laura Castelli.

Ovviamente stonano ancora di più le critiche levatesi dalla sinistra uscente che mai ha potuto vantarsi di avere le carte in regola, nemmeno durante le estenuanti trattative di questi mesi in cui si sono sempre presentate delegazioni di sinistra, rigorosamente maschili. Dunque , stendiamo un velo pietoso e attendiamo che tutti i ministeri pongano in essere governances egualitarie, capaci di restituire dignità alle donne, in particolare sulle politiche del lavoro, la famiglia, la sanità, la disabilità; ambiti privilegiati dal “governo del cambiamento”.

Non vogliamo sentirci corpi estranei dei partiti, elementi vulnerabili del lavoro, oggetti di violenza di genere, madri negate, lavoratrici sottopagate. Noi tutte, popolazione della più grande questione sociale italiana , facciamoci avanti! Solo le donne possono occuparsi delle altre donne prima che la “questione femminile” anziché risolversi, arretri inesorabilmente.

Carla Puligheddu, presidente A.Do.S. Associazione delle donne Sardiste

Annunci


Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: